Come mantieni il rivestimento in ceramica della tua auto?

Vuoi mantenere il rivestimento ceramico della tua auto e farlo durare per anni?

Esistono procedure specifiche che devi seguire per garantire che la tua auto riceva cure adeguate.

Il rivestimento ceramico offre molti vantaggi, la protezione UV e la brillantezza duratura sono solo alcuni dei principali, quindi è importante sapere come mantenere correttamente il rivestimento ceramico per resistere a questi fattori esterni per anni.

Ma la domanda principale è come mantenere il rivestimento ceramico come nuovo per lungo tempo.

Cosa c'è di così speciale nei rivestimenti ceramici?

Le particelle microscopiche del rivestimento ceramico premium penetrano in profondità nello strato di vernice trasparente del veicolo. Infiltrandosi nei piccoli pori, queste particelle formano un legame solido con le particelle di vernice, creando uno strato liscio sulla superficie della vernice. Questo processo di legame fisico garantisce la creazione di un rivestimento liscio e protettivo.

Inoltre, i rivestimenti ceramici presentano proprietà idrofobiche che respingono attivamente acqua, ghiaccio, fanghiglia o altri detriti e sale stradale, impedendo loro di aderire al veicolo.

Sebbene i rivestimenti ceramici abbiano proprietà di qualità che forniscono un’eccellente protezione per la tua auto, ciò non significa che faranno tutto il lavoro per te. La cura adeguata è la cosa più importante nel processo che prolungherà la vita del rivestimento ceramico e la tua auto sarà lucida e impeccabile per molto tempo!

 

Dopo aver applicato il rivestimento, è necessario rispettare le seguenti regole:

Solo dopo che sarà trascorsa una settimana e il rivestimento si sarà indurito potrete seguire le indicazioni successive.

Lavare ogni settimana: La prima cosa da fare è lavare la macchina. È necessario farlo con attenzione per non graffiare la superficie poiché è ancora sensibile dopo l'ammollo.

Inoltre, sconsigliamo di praticare il lavaggio automatico perché le spazzole, in questo caso, contengono setole estremamente abrasive. Sebbene un autolavaggio automatico sia allettante, i prodotti chimici aggressivi e le spazzole abrasive possono danneggiare il rivestimento in ceramica.

Tuttavia, se decidi davvero di lavare con il detersivo, allora uno shampoo per auto a pH neutro è la soluzione migliore.

Lavaggio Con Due Secchi: Con l'aiuto di due secchi, questo semplice metodo di pulizia è risultato il migliore. Riempirne uno con soluzione di sapone e l'altro con acqua pulita. Immergere la spazzola o il panno nel sapone e strofinare delicatamente, quindi ripetere più volte questa procedura.

Evitare prodotti chimici aggressivi: Le sostanze chimiche aggressive, in particolare i detergenti acidi o abrasivi, possono danneggiare il rivestimento ceramico, rimuovendo lo strato protettivo. Opta invece per prodotti detergenti specifici per veicoli con rivestimento in ceramica.

Diciamo che gli shampoo pH sono appositamente progettati per veicoli con rivestimento ceramico. È la soluzione migliore per non danneggiare il prezioso strato di rivestimento.

Evita la luce solare: L'essiccazione al sole può sembrare una buona opzione, ma ti sbaglieresti. Anche se desideri asciugare immediatamente l'auto, la luce del sole o le alte temperature faranno seccare il sapone, creando macchie d'acqua e lasciando segni.

Asciugatura degli asciugamani: L'asciugatura dell'asciugamano può sembrare buona, ma la chiave è essere estremamente delicata per un'auto con rivestimento in ceramica. Quindi investi in asciugamani in microfibra morbidi e di alta qualità e utilizza una tecnica di tamponamento o tamponamento per evitare striature.

Panno in microfibra di alta qualità: È necessario utilizzare un panno in microfibra di alta qualità. I pezzi di panno in microfibra, infatti, non si macchiano. Puoi anche usare guanti in microfibra; ricordatevi solo di avere sempre con voi un paio di stracci o guanti per una pulizia più approfondita.

Applicazioni di ricarica: Considerare l'applicazione periodica di un rivestimento ceramico o di un sigillante spray compatibile. Questi prodotti possono aiutare a ringiovanire e migliorare il rivestimento esistente, fornendo una protezione di lunga durata.

Manutenzione professionale: Pianificare la manutenzione professionale, come la decontaminazione della vernice o i dettagli approfonditi, per eliminare eventuali contaminanti ostinati che il lavaggio regolare potrebbe non rilevare. Una cura professionale può rivitalizzare il rivestimento ceramico e mantenere la tua auto al meglio.

Cosa succede se trascuri la manutenzione?

Se non mantieni spesso la tua auto, il suo rivestimento ceramico perderà le sue proprietà precedenti. Come ogni altra cosa nella vita, affinché qualcosa abbia un bell'aspetto e duri, devi coltivarlo. È lo stesso con un’auto.

Altrimenti possono sorgere problemi, ed ecco alcuni problemi che sorgono quando non ti prendi abbastanza cura dell'aspetto e della qualità della tua auto.

La lucentezza si perde e il colore sbiadisce. Le proprietà del rivestimento inizieranno a diminuire e lo sporco si accumulerà ulteriormente.

La tua auto sarà esposta a fastidi come escrementi di uccelli, pericoli come raggi UV della luce solare, sostanze chimiche, sporco e altri inquinanti ambientali.

Nel mondo della cura dell’auto, il rivestimento ceramico rappresenta una svolta, ma solo se utilizzato correttamente.

In questo testo abbiamo attirato la vostra attenzione su cosa si dovrebbe e cosa non si dovrebbe usare durante e dopo l'applicazione di un rivestimento ceramico.

Le sue proprietà protettive non solo migliorano l'aspetto estetico del tuo veicolo, ma contribuiscono anche alla sua durata a lungo termine. Il rispetto di queste pratiche di manutenzione garantisce che il rivestimento ceramico della tua auto duri a lungo, fornendo una protezione duratura e una brillantezza brillante.

(funzione(w,d,s,l,i){w[l]=w[l]||[];w[l].push({'gtm.start': new Date().getTime() ,event:'gtm.js'});var f=d.getElementsByTagName(s)[0], j=d.createElement(s),dl=l!='dataLayer'?'&l='+l:' ';j.async=true;j.src= 'https://www.googletagmanager.com/gtm.js?id='+i+dl;f.parentNode.insertBefore(j,f); })(finestra ,document,'script','dataLayer','GTM-NNN5N85');